Choc a Casalnuovo, investita da treno alla stazione: Simona muore a 21 anni

Choc a Casalnuovo, investita da treno alla stazione: Simona muore a 21 anni

Tragedia questa sera a Casalnuovo. Una ragazza di appena 21 anni, Simona Di Marzo, studentessa, è morta investita dal treno mentre attraversava i binari. Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente avvenuto presso la stazione della cittadina a nord di Napoli.

Secondo una primissima ricostruzione, la ragazza era appena scesa da un treno per raggiungere i genitori sull’altro lato della banchina. Quando ha attraversato i binari, però, non si è accorta di un treno che sopraggiungeva da Caserta ed è stata travolta. La scena si è consumata sotto gli occhi di decine di pendolari.

Sul posto sono giuni i soccorsi che hanno provato, inutilmente, a prestare soccorso alla 21enne. Le forze dell’ordine stanno effettuando i rilievi e adesso cercheranno di fare luce sulla dinamica di questa tragedia che ha strappato alla vita la giovane Simona Di Marzo. La notizia della sua morte sta facendo rapidamente il giro dei social. Simona era studentessa della facoltà di Ingnegneria Aerospaziale della Federico II. Nel 2016, a morire travolta da un treno, sempre a Casalnuovo, fu la 20enne Raffaella Ascione. Anche Raffaella attraversava i binari. Lei e Simona, purtroppo, restano unite da un tragico destino.