Scontro tra Zagaria e la Rai dopo la fiction sulla sua cattura. “False le avance a quella ragazza”

Scontro tra Zagaria e la Rai dopo la fiction sulla sua cattura. “False le avance a quella ragazza”

Polemiche dopo la messa in onda della fiction “Sotto Copertura”. La miniserie Rai sulla cattura del superboss dei casalesi Michele Zagaria, arrestato il 7 dicembre del 2011, è stata accolta positivamente dal pubblico che l’ha seguita con grande interesse. Meno positiva invece l’accoglienza dei legali di Zagaria, che parlano di “inesattezze e falsità”, come riporta il quotidiano Il Mattino. Addirittura si parla di un vero e proprio scontro tra il superboss e la Rai.

Ad irritare a “disgustare” i legali e il loro assistito, sono state in particolare le avance che nella fiction il superboss, interpretato da Alessandro Preziosi, fa alla giovane figlia della famiglia che per anni l’ha ospitato. Gli avvocati hanno depositato un ricorso cautelare presso il Tribunale di Roma “al fine di difendere e tutelare la propria immagine ed identità personale”. Ed è proprio Alessandro Preziosi, raggiunto da Il Mattino, a chiarire la posizione dello staff: “Certe storie e alterazioni, o meno, della realtà sono funzionali a creare un bilanciamento tra il bene e il male”.