Blitz nel fortino del clan. Sulla circumvallazione scoperta anche officina per veicoli rubati

Blitz nel fortino del clan. Sulla circumvallazione scoperta anche officina per veicoli rubati

Servizio di controllo straordinario del territorio a Scampia effettuato dai carabinieri della Compagnia Napoli Stella. Nel corso dell’operazione è stato eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Napoli a carico di Giuseppe Porreca, un 41enne di via Feo già noto alle forze dell’ordine che deve espiare un residuo pena di quasi 4 anni di reclusione per il reato di associazione di tipo mafioso a partire dal febbraio 2003.

Nel corso di un’irruzione nel lotto T/A, il complesso di edilizia popolare di via Fellini ove si ritiene che gli affari illeciti siano sotto il controllo del clan Notturno, nascosto nel vano motore di un ascensore, è stato rinvenuto un involucro risultato contenere una semiautomatica bifilare calibro 9 con matricola abrasa nonché un caricatore, quattro coltelli con lame tra 39 e 43 cm, 14 confezioni di marijuana e 10 stecche di hashish.

In contemporanea, sulla vicinissima Circumvallazione Esterna, è stata scoperta un’officina meccanica aperta abusivamente e bloccato il padrone, un 46enne di via Cassetti già noto alle forze dell’ordine sorpreso intento a smontare le parti meccaniche di un veicolo. L’immediata ispezione dei luoghi ha portato al rinvenimento di due auto provento di furti consumati nell’ultima settimana e dei telai di altre vetture provento di furto. C’è anche un ingente quantitativo di componenti di veicoli (sedili, blocchi motore, rivestimenti). Il 46enne è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione e riciclaggio di auto rubate, già noto per reati specifici.