Napoli, allarme terrorismo: 27enne pachistano espulso dall’Italia

Napoli, allarme terrorismo: 27enne pachistano espulso dall’Italia

Con un provvedimento firmato dal ministro degli Interni Marco Minniti, è stato eseguito un provvedimento d’espulsione nei confronti di un cittadino pakistano di 27 anni, considerato una minaccia per lo stato.

Il giovane era residente a Napoli e, dopo una serie di indagini, è stato appurato che, con un gruppo di suoi connazionali, stava mettendo in atto delle attività ricognitive finalizzate ad azioni controindicate nel nostro Paese.

Indagini e approfondimenti hanno confermato la sua attività di monitoraggio e si è ritenuto corretto emettere un  provvedimento di espulsione. Quindi è stato rimpatriato nel suo paese per motivi di sicurezza con un volo decollato da Roma Fiumicino.