“Una furia incontrollabile”: insegnante finisce in ospedale per le botte di un alunno

“Una furia incontrollabile”: insegnante finisce in ospedale per le botte di un alunno

Una storia sconcertante quella che arriva da Selargius, comune in provincia di Cagliari, dove una maestra è finita in ospedale per le botte ricevute da un suo alunno. La cosa che desta ancora maggior stupore è però che lo studente in questione sia un bambino di appena sei anni.

Da quanto emerso non è la prima volta che il bimbo abbia reazioni scomposte. Basta poco per farlo scattare: la luce del sole che gli arriva negli occhi o una parolina di un compagno.

Ieri si è però scagliato con molta furia contro una sua insegnante. Con i mezzi di un bambino di sei anni: calci, pugni, unghie nelle carni, tirate di capelli. E la maestra, 54 anni ed esperta nell’ambito dell’insegnamento, non è riuscita a fermarlo ed è stata trasportata in ospedale per un lungo accertamento. Per la collega non c’è stato bisogno dell’intervento dei sanitari. Ha però il labbro spaccato, il naso gonfio, graffi sul viso ed un paio di occhiali da ricomprare. Ed è quella messa meno peggio.

Una vera e propria emergenza all’interno di una scuola i cui alunni hanno un rendimento più alto della media nazionale della quale anche i genitori sono a conoscenza.