Niente più sport a Villaricca. Chiuderanno i battenti tra un mese le attività sportive e i numerosi praticanti e appassionati di tennis, pallavolo, pallacanestro, danza sportiva, pattinaggio, che oggi frequentano il palazzetto dello sport e i campi di corso Italia, non potranno più dedicarsi alle proprie pratiche sportive preferite. 

Villaricca, sospese le attività sportive in città: la decisione dei commissari prefettizi

È, questa, la drastica conseguenza della decisione presa dai funzionari del settore sport e cultura del Comune, guidati dai commissari prefettizi dopo lo scioglimento del Comune per presunte infiltrazioni malavitose.

A inizio novembre stop alle attività del palazzetto dello sport che i questi anni è stato scelto per ospitare eventi nazionali di danza, karate, pattinaggio, sfilate di moda e concorsi. Per un breve periodo ha svolto attività anche il Calcio Napoli a 5. Dopo due anni di pandemia dovute al covid, un’ulteriore tegola sulla testa di chi si occupa di sport sul territorio. Stop anche per il Tennis Club la cui squadra ha giocato in serie C. Cessano le attività anche coloro i quali avevano le concessioni delle palestre nelle scuole.

La notizia mette in crisi gestori, atleti e numerose famiglie e per tutti coloro che si erano tesserati per la stagione sportiva. Si tratta non solo di adulti, ma anche di tanti bambini che grazie a queste realtà scoprono passioni e le coltivano sul territorio. Non solo, una volta chiusi gli impianti sportivi, potrebbe esserci il rischio che possano restare abbandonati per chissà quanto tempo e ancora peggio vandalizzati.

Da sempre lo sport è inclusione e una via per distrarre tanti giovani dalle insidie della strada, adesso, però, tanti ragazzi e ragazze dovranno appendere al chiodo le proprie attrezzature sportive per tornare a non far nulla.

continua a leggere su Teleclubitalia.it