Malore improvviso per un 58enne in vacanza nel napoletano, precisamente a Meta di Sorrento. L’uomo si stava preparando per un’immersione subacquea quando sarebbe stato colpito da un infarto che non gli ha lasciato scampo. I fatti sono accaduti nella giornata di ieri mattina, mercoledì 14 giugno.

Tragedia nel napoletano, muore durante immersione subacquea

Secondo una primissima ricostruzione, il turista di origini pugliesi era in vacanza con tutta la sua famiglia nella penisola sorrentina. Era in acqua per la pesca subacquea quando, immergendosi in località Alimuri a Meta di Sorrento, non è più risalito.

A lanciare l’allarme un familiare che, non vedendolo più emergere, ha attirato l’attenzione di due bagnini presenti in quel momento in uno stabilimento balneare del posto. I due si sono tuffati immediatamente in acqua, ma per l’uomo era troppo tardi. Il 58enne è stato recuperato ormai senza di vita.

Sul luogo della tragedia sono arrivati i carabinieri della compagnia di Meta di Sorrento e la capitaneria di porto per le indagini. Le forze dell’ordine hanno ascoltato i presenti e alcuni familiari dell’uomo per cercare di ricostruire l’esatta dinamica della vicenda. Forse un malore improvviso mentre era sott’acqua sarebbe la causa del decesso: nelle prossime ore, la magistratura deciderà sull’autopsia sul corpo dell’uomo, che è stata portata all’obitorio dell’ospedale San Leonardo della vicina Castellammare di Stabia, in attesa di ulteriori decisioni da parte dell’autorità giudiziaria.

continua a leggere su Teleclubitalia.it