Oliver Taylor Hawkins è stato un batterista statunitense, noto per essere membro del gruppo musicale rock Foo Fighters. E’ deceduto all’età di soli 50 anni. Vediamo chi era l’artista e quali sono state le cause della sua morte.

Taylor Hawkins: chi era, carriera, batterista

Taylor è nato il 17 febbraio 1972 in Texas, sotto il segno dell’Acquario. Aveva 50 anni ed era alto 179 cm.

E’ cresciuto in California ed è stato introdotto nel mondo della musica da suo fratello, prima iniziando a suonare la chitarra, per poi decidere successivamente di dedicarsi alla batteria.

È salito alla ribalta per la prima volta nella band itinerante di Alanis Morissette e si è unito ai Foo Fighters nel 1997, dopo che una disputa in studio ha portato alla partenza del batterista originale, William Goldsmith.

Dave Grohl ha definito la loro collaborazione “una specie di amore a prima vista”. “Al primo incontro, il nostro legame è stato immediato e ci siamo avvicinati ogni giorno, ogni canzone, ogni nota che abbiamo mai suonato insieme”, ha scritto. “Siamo assolutamente destinati a esserlo e sono grato di esserci trovati in questa vita”.

Taylor Hawkins ha un legame anche con l’Italia e in particolare Vasco Rossi: ha infatti suonato in due sue canzoni.

Taylor Hawkins: causa morte

Taylor Hawkins è deceduto il 26 marzo, all’età di 50 anni, in una stanza di un hotel di Bogotà, dove la band doveva suonare a un festival. La notizia ufficiale della scomparsa del batterista dei Foo Fighters è arrivata proprio dalla band che si è detta “devastata dalla tragica e prematura perdita” in una dichiarazione sui social media.

Non si conoscono le cause della morte ufficiali: la polizia infatti non si è sbilanciata ma, secondo fonti vicine a Hawkins, sarebbe legata al consumo di droga. Da quanto è trapelato, lo staff dell’albergo ha chiamato i servizi di emergenza dopo che il batterista aveva accusato dolori al petto ma quando è arrivata l’ambulanza era già morto.

Il musicista, già nel 2001, a Londra, era sopravvissuto a un’overdose di eroina che lo aveva lasciato in coma per due settimane e negli ultimi anni aveva parlato apertamente dei suoi problemi di droga.

Taylor Hawkins: moglie, figli

La scomparsa di Taylor ha gettato nello sconforto i suoi fans ma soprattutto la sua famiglia e coloro che lo conoscevano. L’artista lascia la moglie Alison, sposata nel 2005,  e tre figli: Oliver, Annabelle ed Everleigh.

Taylor Hawkins: Instagram

Su Instagram, Taylor aveva un forte seguito: il suo account ufficiale risulta seguito da circa 219mila followers, con cui amava condividere scatti inerenti alla sua vita privata e professionale.

continua a leggere su Teleclubitalia.it