risintonizzare canali tv 8 marzo come fare

Oggi, martedì 8 marzo, è una data cruciale per la televisione italiana. Occorre risintonizzare i canali della propria tv perché molti degli apparecchi che abbiamo non saranno in grado di ricevere i canali in alta definizione.

Risintonizzazione del proprio televisore: passaggio al Full HD

Oggi è il giorno dello switch-off per il passaggio al nuovo digitale terrestre dvb-t2. Per continuare a guardare tutti i principali canali televisivi, sia Rai che Mediaset, occorrerà cambiare televisore oppure comprare un decoder compatibile con la nuova tecnologia di trasmissione. Tutte le reti più seguite – Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rete 4, Canale 5, Italia 1, La7 – passeranno dal formato Mpeg4 al Full Hd (alta definizione).

Schermata bianca. Cosa fare?

Per capire se disponete di un televisore compatibile con la ricezione del nuovo segnale, occorre accendere la propria tv: se sui canali 100 e 200 riuscite a vedere una schermata con un riquadro bianco con la scritta “Test Hevc main” vuol dire che l’apparecchio è adatto al “migrare” sull’altro segnale. Non sarà pertanto necessario acquistare un nuovo televisore o un nuovo decoder. In questo caso occorre soltanto procedere alla risintonizzazione dei canali. Prima si preme sul tasto “menu”, poi si seleziona “impostazioni” o “canali” e infine si procede alla ricerca automatica con modalità di sintonia DVT oppure SAT.

Se la tv non è compatibile

Se la propria tv non è compatibile con la ricezione in modalità HD, invece, sarà necessario cambiare tv o acquistare un decoder DVB-T2. Per fronteggiare l’acquisto di uno dei due dispositivi necessari alla nuova modalità di trasmissione digitale, un decreto legge del ministero dello Sviluppo Economico, pubblicato in Gazzetta ufficiale, prevede l’assegnazione di un bonus fino a 30 euro. Per accedere all’incentivo, le famiglie con reddito Isee fino a 20 mila euro dovranno scaricare un apposito modulo disponibile sul sito del MISE attraverso il quale autocertificheranno di avere diritto al contributo. Esiste, in alternativa, un nuovo bonus tv che permette a tutti, senza obbligo di presentazione dell’ISEE, di comprare scontato un apparecchio compatibile con il nuovo digitale terrestre ottenendo uno sconto del 20 % (per un massimo di 100 euro) sul prezzo di acquisto.

continua a leggere su Teleclubitalia.it