investito corso umberto napoli carabiniere indagato

È indagato per omicidio colposo il carabiniere coinvolto nel tragico incidente avvenuto martedì mattina su corso Umberto. Alla guida di un’Alfa Romeo Stelvio blindata del servizio scorte, il militare ha investito Francesco Esposito, 72 anni, causandone la morte e ferendo gravemente la moglie di 70 anni.

Napoli, investito e ucciso sul corso Umberto: carabiniere indagato per omicidio colposo

Gli esami effettuati dalla pm Vincenza Marra non hanno rivelato circostanze aggravanti contro l’indagato, risultato negativo ai test su alcol e droghe, e non al telefono durante l’incidente.

L’autista, uno dei più esperti nel servizio scorte e stimato a livello umano e professionale dai colleghi, si è visto ritirare la patente, come da prassi. L’inchiesta si concentra sulla dinamica dell’incidente e la velocità del SUV blindato che ha investito il 72enne. L’auto appartiene al servizio di scorta del deputato M5S Federico Cafiero de Raho. Il parlamentare non era in auto al momento dell’incidente.

La perizia infortunistica sarà cruciale, e la Procura ha affidato le indagini alla polizia municipale. La visibilità, la sicurezza della strada e le caratteristiche del veicolo saranno considerate, con filmati di sorveglianza e testimonianze che contribuiranno alla ricostruzione dell’accaduto. L’autopsia sul corpo della vittima verrà invece eseguita nei prossimi giorni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp