galleria umberto aggressione baby gang

Era l’una di notte, il locale doveva chiudere il dipendente gli aveva garbatamente chiesto di alzarsi dai tavolini. Ma loro non solo si sono rifiutati, ma l’hanno anche aggredito, prima verbalmente, poi fisicamente.

L’episodio si è consumato al McDonald’s della galleria Umberto I di Napoli. Il diverbio si è acceso tra un gruppo di ragazzini e l’addetto alle pulizie del noto fast food. Uno dei membri della gang ha colpito il malcapitato dipendente con una sedia.

Stando a quanto riportato dalla vittima alla Polizia di Stato, i ragazzi avevano un’età compresa tra i 13 ed i 15 anni. Dopo il diverbio e l’aggressione si sono dati alla fuga nella zona di via Toledo. Sono anche stati notati da alcuni militari che facevano servizio nella zona. Sia il McDonald’s che un negozio adiacente hanno telecamere di videosorveglianza. Le immagini potranno probabilmente portare all’identificazione se non di tutti almeno di una parte della babygang. Indagini sono in corso per rintracciarli. Nel frattempo per la vittima sono stati prescritti tre giorni di prognosi.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it