Serata magica per il Giugliano e per Giugliano. I tigrotti battono il Sorrento per uno a zero nella prima di campionato con un gol di Nocciolini.

Giugliano, esordio vincente al De Cristoforo

Torna il calcio al De Cristofaro e torna la serie C e non poteva avere un ritorno migliore, in una cornice di pubblico splendido, rumoroso e caloroso, con più di 2000 paganti felici finalmente di rivedere il calcio professionistico con la squadra del cuore protagonista.

Fuochi d’artificio e cori provenienti da ogni zona del campo. La  squadra gialloblù porta a casa una partita sofferta, combattuta e vinta con la forza di volontà nonostante la superiorità tecnico tattica del Sorrento che da parte sua ha fatto una gran partita, sprecando l’inverosimile almeno in quattro occasioni e cogliendo persino un palo.

Migliore in campo Gennaro Scognamiglio, insieme al portiere Baldi, classe 2004, decisivo in almeno tre occasioni. Così che con un centrale difensivo stasera fortissimo, serviva solo la ciliegina sulla torta per portare a casa i primi tre punti importanti e pesanti, perché colti contro una diretta concorrente, l’ambizioso Sorrento di Mister Muria, che ha messo in campo geometrie, idee, trame di gioco consolidate mettendo in difficoltà il tenace Giugliano, e uscendo sconfitto solo per non aver saputo fare goal.

Gol che e invece riuscito al Giugliano grazie a Nocciolini, che elevandosi su un cross più alto del difensore riesce a cogliere l’angolo con un colpo di testa perfetto e imparabile, proiettando così il Giugliano in una settimana in cui dovrà gestire forze ed euforia per affrontare alla seconda un Foggia che si preannuncia agguerritissimo.

Gregorio Morrone

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp
Banner tv77 Finearticolo