Vi abbiamo raccontato delle difficoltà di Manuela, mamma di Matteo che ogni giorno si trova a combattere per il diritto al posto disabili che spetterebbe al figlio, ma sempre occupato da chi disabile non è. Ebbene, stessa scena anche fuori scuola a Via Pigna. 

Simona, invece, la sua impresa l’affronta in via Pigna. Debora, su figlia è costretta a sedere in carrozzella. Come vedete la mamma arriva per andare a prendere la figlia e il posto per lei non c’è. Parcheggia quindi come può. Simona ha bisogno di spazio, che la portiera si apra adeguatamente per permettere a Debora di entrare in auto. Serve anche tempo per smontare la carrozzina e metterla nel portabagagli. Spesso, però, questa comodità non c’è. 

Mentre siamo sul posto per raccontare i disagi di questa mamma, però, qualcuno invece di indignarsi si preoccupa di giustificare il proprio parcheggio e inveendo contro il nostro operato. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it