congiuntivite: cos'è, cause, sintomi e rimedi

La congiuntivite è un’infiammazione del sottile strato di tessuto, chiamato appunto congiuntiva, che copre la superficie interna delle palpebre e quella anteriore del bulbo oculare. Conosciamola meglio: che cos’è, i sintomi, le cause e i rimedi.

Congiuntivite, che cos’è

La congiuntiva viene lubrificata dalla secrezione emessa dalle ghiandole lacrimali e ha la funzione di difendere l’occhio dai microrganismi e di proteggerlo da sostanze ed oggetti estranei.

 Può colpire un solo occhio e poi estendersi ad entrambi. Può infatti essere causata da un’infezione batterica, virale o da altri microorganismi o parassiti (infettiva).

Ma può anche derivare da una reazione allergica a elementi come pollini, acari della polvere, peli di animali, farmaci (allergica) o dal contatto con sostanze chimiche quali saponi, cosmetici, acidi, alcali, e anche da agenti fisici di varia natura, tra cui l’esposizione eccessiva ai raggi solari e ad altre radiazioni (congiuntivite da agenti chimici e fisici).

Congiuntive, i sintomi

I sintomi provocati dalla congiuntivite variano in base alle cause che hanno determinato infiammazione. Essi includono: 

  • arrossamento degli occhi (iperemia)
  • aumento della secrezione lacrimale
  • sensazione di corpo estraneo negli occhi (come “sabbia”)
  • gonfiore delle palpebre
  • sensibilità alla luce (fotofobia)
  • secrezione purulenta (in particolare, nelle congiuntiviti infettive, al mattino l’occhio presenta una secrezione appiccicosa sulle ciglia)
  • prurito
  • dolore/fastidio agli occhi (se vi è un coinvolgimento della cornea)

Congiuntivite, cause

Le cause più comuni sono:

  • infezione (c. infettiva)
  • reazione allergica (c. allergica)
  • contatto con sostanze chimiche irritanti o agenti fisici di varia natura

La congiuntivite infettiva può essere provocata da batteri, da virus (spesso da adenovirus, che possono causare anche mal di gola e febbre alta), o da infezioni sessualmente trasmesse (IST) come la clamidia o la gonorrea.

I principali tipi di congiuntivite allergica sono:

  •  allergica stagionale (i disturbi caratteristici si manifestano in determinati periodi dell’anno)
  •  allergica perenne (i disturbi caratteristici si manifestano durante l’intero arco dell’anno)
  • dermatocongiuntivite da contatto
  • congiuntivite gigantopapillare

Rimedi

Se la congiuntivite è di natura allergica possono essere prescritti:

  • antistaminici
  • stabilizzatori dei mastociti
  • corticosteroidi (da utilizzare comunque con cautela)
  • decongestionanti
  • antinfiammatori

È bene comunque evitare di:

  • usare lenti a contatto
  • sfregare gli occhi con le mani per non acuire l’irritazione
  • esporsi all’allergene che causa l’allergia

Si raccomanda sempre di consultare il proprio medico di base o un oculista per una visitare specifica e di seguire, se accertata la congiuntivite, la terapia prescritta dal medico.

continua a leggere su Teleclubitalia.it