polizia penitenziaria concorso

Il Ministero della Giustizia ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando con il quale si dà avvio al reclutamento di 1.479 allievi agenti del Corpo di Polizia Penitenziaria, con delle apposite riserve per coloro che provengono già dalla carriera militare.

In particolare, sono stati indetti due concorsi:

  • per esame e titoli, a 887 posti (665 uomini; 222 donne), riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) che sono in servizio da almeno sei mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione ovvero VFP1 collocati in congedo al termine della ferma annuale, oppure ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo;
  • per esame, a 592 posti (444 uomini; 148 donne), aperto ai cittadini italiani. Due posti (un uomo; una donna) sono riservati  a coloro che sono in possesso dell’attestato di bilinguismo (lingua italiana e tedesca), per l’assegnazione agli istituti penitenziari della provincia di Bolzano. I posti riservati, qualora non coperti, saranno devoluti agli altri concorrenti in ordine di graduatoria.

I requisiti

Per la partecipazione ai concorsi sono richiesti i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • aver compiuto 18 anni e non aver compiuto e quindi superato 28 anni. Per i volontari in ferma prefissata questo limite è elevato di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato e comunque non superiore a tre anni;
  • essere in possesso delle qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nonché dei requisiti di cui all’art. 5, comma 2, del decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443;
  • efficienza fisica e idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia penitenziaria.

Per i candidati al concorso riservato ai volontari in ferma prefissata in servizio o in congedo alla data del 31 dicembre 2020, è richiesto come titolo di studio il diploma di scuola secondaria di primo grado (terza media), mentre per i candidati arruolati dal 1° gennaio 2021 e per i candidati al concorso aperto ai civili è richiesto il diploma di scuola secondaria di secondo grado (maturità).

Concorso Polizia Penitenziaria: invio della domanda

Gli interessati potranno inoltrare la domanda di partecipazione dal 10 novembre al 9 dicembre 2021, utilizzando esclusivamente le modalità telematiche.

Il form sarà accessibile solo utilizzando il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID)LEGGI QUI TUTTI I DETTAGLI

continua a leggere su Teleclubitalia.it