stephanie de garay vaccino pfizer

E’ in lacrime davanti alle telecamere Stephanie De Garay, mamma di una 12enne rimasta paralizzata dopo la seconda dose di vaccino Pfizer ricevuta lo scorso 20 gennaio. La ragagazza sarebbe finita su una sedia a rotelle e sarebbe rimasta in fin di vita a seguito del richiamo vaccinale.

12enne in fin di vita dopo seconda dose di Pfizer, la denuncia della mamma

Vittima della vicenda è Maddie De Garay, una ragazzina di 12 anni dell’Ohio. Secondo quanto riportato dalla mamma, inrtervistata giovedì scorso nella trasmissione televisiva “Tucker Carlson Tonight”, Maddie godeva di buona salute prima del vaccino. Per i medici i problemi fisici sarebbero invece attribuibili a un disturbo da sintomi neurologici funzionali derivante dall’ansia. “Mia figlia non ha mai avuto ansia, prima del vaccino – spiega la donna – Era una ragazza sana.

Tutti e tre i figli della donna si sarebbero sottoposti all’iniezione con entusiasmo con il favore dei genitori, dichiarati sostenitori della scienza. De Garay ha spiegato che, dopo aver ricevuto la seconda dose di vaccino Pfizer, sono iniziati i problemi per Maddie. Prima i dolori addominali e poi quelli al petto. “Sembra che il mio cuore mi venga strappato dal collo”, diceva. Poi nausea, vomito, frequenza cardiaca alta e perdita di memoria.

Oggi la 12enne è ridotta su una sedia a rotelle. “Non riesce ancora a digerire il cibo. Ha un tubo per nutrirsi“, ha detto la mamma. “Lei non poteva camminare a un certo punto, poi poteva… non capisco perché i medici non stiano esaminando il perché ora è tornata su una sedia a rotelle e non riesce a tenere il collo alto. Il suo il collo si tira indietro”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it