Sequestrati oltre 3 milioni di giocattoli e accessori contraffatti e ritenuti potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori. È questo il bilancio dell’attività investigativa condotta dalle fiamme gialle di Teramo, all’esito di un controllo eseguito nei confronti di un esercizio commerciale gestito da un imprenditore cinese.

Mugnano e Casandrino, oltre 3 milioni di giocattoli contraffatti e “pericolosi”: sequestrati dalle Fiamme Gialle

L’inchiesta è proseguita anche fuori dalla Regione Abruzzo con il fine di ricostruire “a monte” la filiera di importazione e distribuzione e di individuare così ulteriori acquirenti di tali prodotti non a norma.

L’attività investigativa ha condotto i finanzieri in provincia di Napoli. Nei comuni di Mugnano e Casandrino le fiamme gialle hanno eseguito decreti di perquisizione presso due depositi. Sotto chiave i prodotti irregolari, pronti per essere immessi sul mercato. Due i responsabili segnalati all’Autorità Giudiziaria.

continua a leggere su Teleclubitalia.it