Della vendita della pineta tra Varcaturo e Lago Patria, che comprende pure il parco degli uccelli, non era stato informato nemmeno l’ente che gestisce la riserva naturale, nonostante si tratti di un’area che rientra nel perimetro dell’oasi naturale del litorale domitio. “E’ una vicenda triste. – commenta il presidente Giovanni Sabatino – Grazie alla vostra inchiesta giornalistica ed al consigliere regionale Borrelli siamo riusciti a fermare la privatizzazione di un’area importantissima”. 

PINETA VARCATURO, ENTE RISERVA PRONTO AD ACQUISTARE

Dopo lo stop della regione, si è aperto il dibattito sul futuro della pineta di Giugliano e l’ente riserva si dice pronto a prenderla in gestione: “Abbiamo già preparato le carte che presto invieremo alla Regione. Abbiamo un bilancio in attivo e come ente riserva siamo pronti a prendere l’area in gestione, contando pure sul supporto di cittadinanza attiva ed associazioni. – aggiunge il presidente della riserva Foce Volturno-Costa Licola-Lago Falciano – Abbiamo trasformato già l’oasi delle Soglitelle a Villa Literno in un fiore all’occhiello del territorio e vogliamo portare anche qui quel modello virtuoso”.

VIDEO:

continua a leggere su Teleclubitalia.it