cina trema grattacielo

Uno dei grattacieli più alti di Shenzhen, in Cina, 73 piani, alto quasi 300 metri, ha iniziato a oscillare senza apparente motivo. Le persone dentro l’edificio, i clienti dei negozi e i lavoratori degli uffici, sono fuggiti con il timore che la struttura potesse crollare da un momento all’altro. I pedoni in strada hanno diffuso video e foto sui social cinesi. La torre ultramoderna, completata nel 2000, ospita un vasto negozio di elettronica e vari uffici. Non è stato rilevato “alcun sisma”.

Mistero in Cina

Il SEG Plaza, alto quasi 300 metri, ha inspiegabilmente tremato intorno alle 13 locali ed è stato chiuso dopo poco più di un’ora e mezza, secondo quanto riportato da media locali.

“Dopo aver controllato e analizzato i dati di varie stazioni di monitoraggio dei terremoti nella città, oggi non è stato registrato alcun sisma”, ha riferito una nota.

Tutti gli occupanti sono stati evacuati dall’edificio in sicurezza e gli esperti, per ora, hanno riferito di non aver trovato “crepe nel terreno che circonda l’edificio e nessun pezzo di muro esterno caduto o danneggiato”. Non è stato ancora chiarito come le autorità gestiranno la situazione, con la torre nel cuore di una città di oltre 12 milioni di persone. Il SEG Plaza è la 18/ma torre più alta di Shenzhen, secondo il database del Council on Tall Buildings and Urban Habitat.

Video

continua a leggere su Teleclubitalia.it