abusi sessuali arrestato don giuseppe rugolo

È stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale ed atti sessuali con minori sia quando era ancora seminarista, sia dopo essere stato ordinato sacerdote; reati aggravati dal fatto di essere stati consumati in danno di minori a lui affidati per ragioni di istruzione ed educazione alla religione cattolica», come informano in una nota procura e questura di Enna.

Arrestato prete pedofilo

Si tratta di Don Giuseppe Rugolo insegnante di religione, ex parroco a Enna e organizzatore di tante iniziative a favore dei bambini e dei ragazzi. Le indagini sono scattate subito dopo una denuncia da parte di un giovane che ha raccontato ogni dettaglio circa gli atti subiti tra il 2009 ed il 2013, ovvero da quando aveva appena compiuto 16 anni e fino ai 20 agli uomini della Squadra Mobile di Enna.

La veridicità dei fatti raccontata dal giovane, è stata riscontrata sia dalle intercettazioni che dagli accertamenti informatici. La Polizia Postale, infatti, ha esaminato anche i contenuti dei numerosi supporti di memoria, computer e telefono cellulare, che sono stati sequestrati, duplicati da un consulente tecnico nominato dalla Procura della Repubblica e analizzati dalla Squadra Mobile di Enna. Sono emersi ulteriori reati commessi ai danni di altri due minori, nei confronti dei quali l’indagato ha svolto ruolo di guida spirituale.

Comunità sotto choc

L’intera comunità ennese è sotto choc dopo la notizia dell’arresto. Padre Rugolo era un amico ed un alleato nei momenti più difficili. Molti fedeli avevano affidato i propri figli al prete per partecipare ai Grest da lui organizzati e che stanno adesso vivendo con profondo dolore questa vicenda.

continua a leggere su Teleclubitalia.it