morto gianni vivenzio napoli

Non ce l’ha fatta uno dei due poliziotti dei Falchi coinvolti nell’incidente stradale avvenuto in via Giordano Bruno, a Mergellina.

A perdere la vita Giovanni Vivenzio, 54 anni, residente a Soccavo. L’uomo era sulla moto con il collega quando persero il controllo del mezzo per l’improvvisa manovra di una automobilista. Dopo l’impatto con la vettura erano stati sbalzati contro i cordoli dei marciapiedi. Portati in ospedale, erano subito apparse gravissime le condizioni di uno dei due, sovrintendente in servizio presso il commissariato San Ferdinando.

Incidente a Napoli, morto uno dei due poliziotti feriti

L’uomo era ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cardarelli di Napoli dove è deceduto. Troppo gravi le ferite riportate alla testa. Nonostante l’immediato intervento chirurgico, l’edema cerebrale non si è assorbito e con il passare dei giorni le sue condizioni di salute non sono migliorate.

L’uomo lascia moglie e due figlie. Il collega che era con lui, Stefano Cascone, 38 anni, è fuori pericolo. I due, al momento dell’incidente, erano in direzione Posillipo dove era stato segnalato uno scooter sospetto in fuga.

Già diversi i messaggi di cordoglio soprattutto nel mondo della polizia. “Onore a te, collega” scrivono dal reparto celere.

continua a leggere su Teleclubitalia.it