auto ribaltate cardito ladri marmitte

Auto ribaltata a Cardito. Non si tratta di incidente e neanche di una bravata notturna, bensì della “tenica” utilizzata da alcuni malviventi.

Cardito, auto capovolte: la tecnica usata dai malviventi

Due almeno le vetture vittima del raid in corso Camillo Daniele e in zona Slai. Così come riporta NanoTv, i proprietari dell’auto si sono svegliati ritrovando la propria vettura capovolta. E senza marmitta.  Sul caso indagano i carabinieri della stazione di Cardito.  I militari infatti sono stati informati degli episodi criminosi.

Per identificare i “ladri di marmitte” potrebbero essere decisive le immagini di videosorveglianza della zona. Non è ancora chiaro come i malviventi riescano a capovolgere le macchine con estrema facilità. Probabilmente fanno ricorso a un cric. Negli ultimi mesi sarebbe aumentato a dismisura il numero di furti di auto finalizzati alla sottrazione delle marmitte per il rame che si trova all’interno.

continua a leggere su Teleclubitalia.it