tredicesima quando arriva

Tredicesima per gli statali 2020, quando arriva? E’ questa la domanda che in tanti si stanno ponendo in questi giorni di dicembre. Ai pensionati la tredicesima è già stata versata ai primi di questo mese.

Ai pensionati che non ricevono l’accredito sul conto corrente, ad esempio, la gratifica natalizia è stata corrisposta a partire da mercoledì scorso (25 novembre). Questa modalità è stata decisa dall’Inps e da Poste Italiane allo scopo di consentire a tutti i titolari delle prestazioni di recarsi presso gli uffici postali in piena sicurezza, nel rispetto delle misure di contenimento della diffusione del Coronavirus. Ai dipendenti pubblici, invece, non ancora.

Tredicesima 2020 quando arriva?

Ai lavoratori dipendenti del settore privato il pagamento della mensilità aggiuntiva è stabilito dal contratto nazionale di lavoro. Tradizionalmente viene comunque erogata dal titolare dell’impresa entro Natale. Quando arriva la tredicesima 2020? Il pagamento verrà corrisposto ai dipendenti pubblici entro il 20 dicembre.

La tredicesima equivale a circa una mensilità retributiva e ha un impatto determinante sui consumi extra di Natale, anche se tradizionalmente una buona fetta della tredicesima viene prosciugata da bollette e spese straordinarie rimandate a fine anno. Il pagamento della tredicesima per gli statali è disciplinata dall’articolo 1 della legge n°350 del 2001 che fissa il 15 di dicembre come data ultima per il versamento.

Leggi anche: Pensioni gennaio pagate in anticipo

Per i lavoratori delle aziende private il pagamento della mensilità aggiuntiva è stabilito dal contratto collettivo nazionale di lavoro. Di norma avviene entro Natale anche nel loro caso. Durante l’anno i dipendenti pubblici ricevono il salario dopo il 20 del mese, ma a dicembre l’erogazione di stipendio e tredicesima viene anticipata a prima dell’inizio delle festività natalizie. Il calcolo della tredicesima è stabilito dai singoli contratti collettivi e dipende dalla retribuzione globale percepita nell’anno di riferimento. Solitamente la mensilità extra corrisponde a un dodicesimo del totale annuo guadagnato.

In tanti però quest’anno la tredicesima o non la riceveranno affatto o vedranno l’importo ridotto causa Covid. Per gli statali e per i lavoratori del settore privato che non hanno subito stop and go causa lockdown non ci saranno riduzioni sul pagamento.

continua a leggere su Teleclubitalia.it