Effettuare acquisti in negozio e ottenere dallo Stato il rimborso del 10 % dell’importo versato. E’ il “cashback” di Natale, che scatta da oggi, 8 dicembre, a favore di tutti quelli che useranno carte di credito, carte pago-Bancomat o prepagate per acquistare in negozio.

Da oggi il cashback, come funziona

La regola è semplice: per ogni acquisto effettuato, lo Stato restituisce il 10 %. Il limite di rimborso è 150 euro: significa che anche se si comprano beni o servizi per un importo superiore a 1500 euro, lo Stato non rimborserà somme superiori al tetto prestabilito.

Quattro sono i passaggi necessari per accedere al rimborso. Anzitutto scaricare l’App Io – oggetto, proprio in questi giorni, di polemiche sul suo funzionamento -. L’app può essere scaricata sia in versione per Android che per iOS. Per usufruire dei relativi servizi, è necessario possedere o una carta d’identità elettronica (con il suo Pin) o un codice Spid, ossia un sistema pubblico di autenticazione.

Chi però non dispone di un codice Spid dovrà munirsi di 1) un documento di riconoscimento valido; 2) la tessera sanitaria; 3) email; 4) numero di cellulare. A questo punto dovrà collegarsi al sito https://www.spid.gov.it/richiedi-spid e da qui scegliere uno tra gli Identity provider accreditati che servono affinché la pubblica amministrazione ci riconosca: ci sono Poste Italiane, Aruba, Infocert, Sielte, Tim, Register.it, Namirial, Intesa. Dopo averne scelto uno, sarà possibile ottenere il proprio Spid.

A questo punto manca l’ultimo passaggio. Bisognerà accedere all’app Io e attivare il cashback registrandosi nel programma. Nell’App, l’utente dovrà inserire i dati delle carte con cui effettuerà i pagamenti e il codice Iban su cui vuole ottenere l’accredito del rimborso di Stato. Completate queste operazioni, dalla sezione “Portafoglio” si potrà accedere alla schermata di dettaglio per visualizzare i rimborsi ottenuti in base alle transazioni effettuate. Nel corso di ciascun periodo, l’app Io mostrerà lo storico delle attività relative all’iniziativa, il dettaglio delle transazioni e il riepilogo dei rimborsi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it