Giugliano, Ieri, nel giorno della proclamazione, c’è stato il passaggio di consegne tra il neosindaco Pirozzi ed il commissario Umberto Cimmino, il viceprefetto che ha guidato la terza città della Campania che ha guidato la terza città della Campania in uno dei suoi momenti storici: senza una guida politica con il lockdown e la prima fase della pandemia. 

Secondo le nuova normativa contabile, infatti, è stato accertato un disavanzo tecnico di 68 milioni di euro: “Ora spetta al sindaco mettere i conti in ordini ed aumentare le entrare”. Questo il consiglio che si sente da dare il nuovo primo cittadini: “Incoraggi l’ossatura sana della parte comunale”. Questo invece il messaggio per i cittadini giuglianesi: “Più pazienza con i dipendenti comunali”.

VIDEO: 



continua a leggere su Teleclubitalia.it