Aversa. Nonostante il figlio fosse positivo al Covid, lui a casa non voleva starci. E anziché rispettare l’isolamento domiciliare, proprio come suo figlio e il resto della sua famiglia, ha violato la quarantena ed ha riaperto il suo negozio che era rimasto chiuso temporaneamente. Peccato che la polizia municipale di Aversa lo abbia beccato e denunciato.

Aversa. Figlio positivo al Covid-19, il padre viola la quarantena e torna al lavoro

Protagonista di questa vicenda un commerciante della città normanna. A raccontare la storia è Edizione Caserta. 

Il figlio, dopo aver fatto rientro dalle vacanze, si è sottoposto al tampone risultando contagiato e provocando la quarantena obbligatoria pure per i familiari conviventi. Il commerciante ha però vìolato quanto prescritto visto che è stato trovato nella sua attività. Immediatamente è scattata la chiusura e la segnalazione alle autorità competenti.



continua a leggere su Teleclubitalia.it