Migliorano i dati dell’epidemia del coronavirus in Italia. Il bollettino del 19 giugno fornisce infatti numeri più rassicuranti rispetto a quelli di ieri. Non si registra però un calo decisivo ormai da settimane, con la curva epidemica inchiodata tra i 150 e i 300 positivi in più ogni giorno. Preoccupa in particolare la Lombardia, ancora oggi la regione dove si conta il numero maggiore di nuovi positivi.

Bollettino 19 giugno: altri 251 positivi. Sono 47 le vittime

In totale sono 251 i nuovi casi di Covid-19 (ieri erano 339). Sono 47 invece le vittime nelle ultime 24 ore. Dei 251 tamponi positivi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 157 nuovi positivi (il 62,5% dei nuovi contagi). L’incremento di casi è di 26 unità in Piemonte, 27 in Emilia Romagna, di 10 in Toscana e di 9 nel Lazio. Zero casi nelle Marche, in Campania, Valle d’Aosta, Calabria e Basilicata.

inlineadv

In terapia intensiva si trovano oggi 161 persone, 7 meno di ieri. Sono ancora ricoverate con sintomi 2632 persone, 235 meno di ieri. In isolamento domiciliare 18750 persone (-1316 rispetto a ieri). I guariti raggiungono quota 181907, per un aumento in 24 ore di 1363 unità (ieri erano state dichiarate guarite 1089 persone). Finisce sotto osservazione dell’ISS l’indice di contagio RT che ci dà la misura della velocità di circolazione del virus: è indicato in calo in Lombardia e in aumento, sopra 1, per il Lazio.

 

related