alessandro marchetti morto coronavirus

Era stato dichiarato guarito. Una volta dimesso, però, le sue condizioni si sono aggravate. Alessandro Marchetti, scrittore e impiegato regionale valdostano, è deceduto ieri, 27 aprile, a causa del Coronavirus.

Alessandro Marchetti morto per coronavirus

Lo scrittore si è spento all’età di 55 anni dopo ave combattuto contro il Covid-19. Era stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Parini di Aosta. Si era sottoposto a due tamponi di controllo, entrambi risultati negativi. Una volta dimesso, le sue condizioni sono peggiorate e il suo quadro clinico è peggiorato.

inlineadv

Noto per la sua passione per la scrittura e la sensibilità, lascia un vuoto enorme nella comunità aostana. Autore anche di libri per bambini, aveva dedicato tempo anche all’attività didattica nell scuole. “Dolce e i misteri di Acquascura” e “L’altelena è mia” sono tra i suoi lavori più conosciuti.

Resteranno sempre il suo entusiasmo, i numerosi premi e riconoscimenti raccolti nel corso della sua vita e le sue opere che verranno lette ancora da molti bambini. Attraverso i suoi lavori infatti, Alessandro Marchetti continuerà ad esistere nei valori che ha saputo trasmettere e nella voglia di volare lontano da un mondo spesso crudele.

related