Coronavirus, prezzi gonfiati per mascherine e gel disinfettanti: la Procura apre un’indagine

Coronavirus, prezzi gonfiati per mascherine e gel disinfettanti: la Procura apre un’indagine

Prezzi alle stelle, soprattutto online, per amuchina e disinfettanti, nonché introvabili, come le mascherine, nei negozi fisici. Per questo motivo la procura di Milano ha aperto una inchiesta per “manovre speculative” sulle merci, affidandola a Tiziana Siciliano e Eugenio Fusco.

Coronavirus, prezzi gonfiati per mascherine e gel disinfettanti

Emblematico il caso dell’Amuchina venduta online a 200 euro, che ha indignato tutto il Paese. La guardia di finanza e la sezione annonaria della polizia locale stanno già lavorando per individuare eventuali comportamenti illeciti, come l’incetta di prodotti per determinarne l’aumento del prezzo.

Gli inquirenti hanno verificato, ad esempio, che in questi giorni le confezioni con 50 mascherine sono state vendute online anche a 100 euro. Vale a dire a 2 euro a mascherina, mentre il loro costo non supera i 20 centesimi.

L’indagine

Nell’indagine, che potrebbe portare anche a perquisizioni e sequestri, potrebbe anche essere contestato il reato di frode nell’esercizio del commercio”. A volte vengono vendute mascherine chirurgiche spacciate per mascherine Ffp3, ossia quelle adatte per emergenze sanitarie come il nuovo coronavirus.

Le Fiamme Gialle dovranno anche accertare eventuali irregolarità fiscali nelle vendite ed è stata data anche una delega alla Polizia locale per verifiche negli esercizi commerciali come farmacie e parafarmacie.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.