Benessere emotivo: come stare meglio nella routine e recuperare un pieno benessere emotivo


In generale la parola benessere rappresenta un insieme di condizioni che rendono in salute l’individuo. Il benessere per essere definito tale quindi deve toccare diverse corde dell’animo umano, oltre che della sua salute. Si parla di benessere fisico, emotivo, economico, un insieme di elementi che insieme rendono la vita delle persone migliore. Il benessere emotivo, quanto

Benessere emotivo: come stare meglio nella routine e recuperare un pieno benessere emotivo

In generale la parola benessere rappresenta un insieme di condizioni che rendono in salute l’individuo. Il benessere per essere definito tale quindi deve toccare diverse corde dell’animo umano, oltre che della sua salute. Si parla di benessere fisico, emotivo, economico, un insieme di elementi che insieme rendono la vita delle persone migliore.

Il benessere emotivo, quanto conta?

Spesso ci soffermiamo a riflettere circa la possibilità che la nostra vita sia più o meno impegnativa, frenetica e ingestibile di quella di molti altri. Partendo dal confronto con l’altro non riusciamo a fare niente di diverso dal giudicare noi stessi in una condizione di inferiorità. Ma come si può ottenere il benessere emotivo, partendo da noi stessi?

Bisogna imparare a distaccarsi dal giudizio degli altri e dalla frenesia del quotidiano. Il benessere emotivo è una componente fondamentale della vita di ognuno di noi e se non riusciamo stare bene nelle nostre emozioni e nei nostri sentimenti, non andremo certamente bene in coppia.

Vediamo insieme una serie di suggerimenti e di trucchi per vivere la propria emotività e il proprio benessere emotivo, nel migliore dei modi.

  • Trova del tempo per te stesso: non darti solo scadenze e carichi di impegni a casa o sul lavoro. Impegnati a trovare un tempo che sia il tuo tempo. Il suggerimento: lasciare distanti oggetti tecnologici e passare venti minuti al giorno in compagnia di se stessi, distesi, facendo yoga o anche solo sul divano, a leggere un libro.
  • Non procrastinare in eterno: se hai qualcosa da fare, cerca di farla nel più breve tempo possibile. Non rimandare, anche se può sembrare banale.
  • Affronta i tuoi sentimenti: l’odio e l’amore sono le due facce di una stessa medaglia. Amare qualcuno può voler dire a volte sentirne talmente tanto la presenza da non tollerarne la stessa. L’odio facilmente si accende in una discussione o ancora in un confronto quotidiano. Prima accettiamo che chi amiamo possa essere per noi non sempre un amico ma talvolta anche un blando nemico, prima potremmo rimediare ai nostri scatti di ira.
  • Sii tollerante verso gli altri: il benessere emotivo di una persona passa anche per la capacità di percepire l’altro nello spazio e nel tempo. Questo vuol dire che fino a quando continueremo a vedere noi stessi al di sopra di tutti e di tutto non avremo mai totalmente una sensazione di benessere e di appagamento. Dalla tolleranza possiamo apprendere facilmente l’arte della consapevolezza dei nostri limiti e di quelli di chi amiamo.

Il benessere emotivo passa per quello che ci fa stare bene

Se talvolta accade che qualcosa ci faccia star male, possiamo sempre immaginare piuttosto di fare qualcosa che invece ci faccia stare bene. Concedersi un regalo, un momento speciale o un pensiero è il minimo e il massimo che possiamo chiedere e dare a noi stessi. Non siate tirchi !

 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.