lorenza guglielmino

Napoli. Un grave lutto ha colpito i lavoratori della Whirlpool. Lorenza Guglielmino, dipendente dell’azienda statunitense, da mesi impegnata nella vertenza che sta coinvolgendo tutti gli operai dello stabilimento di via Argine, è deceduta a causa di un brutto male.

È stato un cancro a sottrarla alla sua famiglia. Come riporta Napoli Today, Lorenza ha scoperto soltanto un mese fa il male che l’ha portata via per sempre dai suoi cari. La donna aveva 51 anni, 29 dei quali trascorsi in Whirlpool. Era sposata ed aveva due figli.

inlineadv

Sul gruppo Facebook “Whirlpool Napoli non molla” è comparso il messaggio di cordoglio dei suoi colleghi: “Cara Lorenza, oggi ci ricordi la fragilità di ogni uno di noi, quanto sia precario il lavoro, il futuro, la vita. Ci ricordi che per quanto si lotta a volte in gioco c’è di più di quanto si pensa e per questo bisogna tener duro per non rimanere impreparati, come lo siamo stati noi ora nell’apprendere questa tua notizia”.

“Oggi abbiamo un vuoto in più da colmare, ci hai staccato un pezzo di cuore e con questo dolore oggi impariamo l’importanza di lottare, in ogni circostanza perché in gioco c’è molto di più. “Resistere o morire”, ce lo insegni, si lotta per se stessi, per i nostri cari, per tutti noi, donandosi interamente come lo hai dimostrato tu, sempre con noi, ogni giorno, ogni volta che ce ne era bisogno, andando anche oltre le proprie forze. Oggi si resiste anche per te, Noi non Molliamo!”, hanno concluso sul social.

related