carabinieri slot machine

Quattordici attività commerciali nel mirino dei Carabinieri della Compagnia di Giugliano. All’esito di una serie di controlli, i militari dell’Arma hanno denunciato in stato di libertà L.L., titolare di un bar a Qualiano per esercizio di scommesse abusive.

Il commerciante aveva altresì installato slot machine non autorizzate. Per lui una sanzione amministrativa di 20mila euro e il sequestro penale e amministrativo di un terminale per la raccolta e la gestione online delle scommesse di gare di velocità di cani. Sempre a Qualiano i carabinieri hanno accertato in una sala scommesse la presenza di un lavoratore a nero. A carico del titolare del centro una sanzione di 5600 euro.

inlineadv

Sotto la lente di ingrandimento degli uomini della Benemerita anche due titolari di altrettante attività commerciali di Sant’Antimo. I due sono stati sanzionati con una multa di 6mila euro. Entrambi, Sebbene le slot machine pres­enti fossero regolar­i, era infatti impossibile leggerne i codici per confrontarli con qu­elli a monitor.

related