Napoli, tenta di evadere dal carcere di Poggioreale nascondendosi nella buste della spazzatura

Napoli, tenta di evadere dal carcere di Poggioreale nascondendosi nella buste della spazzatura

NAPOLI – Tenta di evadere dal carcere di Poggioreale nascondendosi nelle buste della spazzatura, bloccato 20enne di origini russe. E’ accaduto questa mattina all’interno della casa circondariale napoletana. Il giovane, approfittando del giro della raccolta rifiuti, si era infilato in un bustone della spazzatura per scappare dal carcere. La fuga, però, di fatto gli è stata impedita dagli agenti della penitenziaria che lo hanno scoperto.

Il giovane, con l’aiuto di alcuni compagni di cella, aveva inscenato la sua permanenza nella cella facendo un fantoccio nelle coperte, per trarre in inganno gli agenti e tardando l’eventuale allarme per la sua fuga.

A dare la notizia è il Segretario Generale dell’O.S.A.P.P. (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) Leo Beneduci che aggiunge: “L’episodio è di una gravità assoluta alla luce del precedente tentativo di evasione messo in atto una settimana fa da un senegalese di 25anni sempre dello stesso reparto:in quell’occasione è riuscito a scavalcare il muro durante l’ora dei passeggi e grazie ai monitor e telecamere si è riusciti a bloccare il ristretto nell’intercintà nascosto sotto le scale d’ingresso di altro reparto.”

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.