piedimonte matese violenza sessuale

Sociologo accusato di aver violentato due bimbe, figlie di amici, di 7 e 8 anni, che si recavano da lui, in un’abitazione di Piedimonte Matese, per ricevere lezioni private. L’uomo verrà processato con rito abbreviato. Il processo inizierà il prossimo settembre al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

L’uomo, 52 anni, fu arrestato lo scorso 7 dicembre a seguito di una indagine coordinata dalla procura e avviata dopo la denuncia sporta dai genitori. Secondo la procura, l’uomo avrebbe abusato nel 2015 delle due sorelline, che raggiungevano frequentemente casa sua.

Le indagini si erano avvalse anche delle testimonianze delle due vittime che avevano raccontato particolari e dettagli raccapriccianti tanto che la casa dell’uomo era stata  definita la “casa degli orrori”. Secondo i magistrati, l’uomo avrebbe tentato di avere un rapporto orale con una delle bambine. Non è chiaro se ci sia riuscito.

continua a leggere su Teleclubitalia.it