Tiziana Cantone, l’appello disperato della madre

Tiziana Cantone, l’appello disperato della madre

“Compite un gesto di umanità, rimuovete i filmati in cui compare mia figlia”. E’ l’appello disperato della madre di Tiziana Cantone, riportato dal Corriere del Mezzogiorno. “Le umiliazioni e gli insulti l’hanno portata alla morte, ora lasciare almeno riposi in pace”. Teresa Giglio, madre della giovane suicida, rivolge un appello ai gestori di siti porno in cui ancora compare il video hot di Tiziana.

Intanto ieri si è tenuta l’udienza al tribunale di Napoli Nord nella quale i giudici si sono riservati di decidere sul ricorso presentato da Facebook contro l’ordinanza che imponeva al social network di rimuovere alcune pagine dove compariva il nome di Tiziana e le sue immagini e di pagare le spese legali, pari ad oltre 3500 euro, a favore di Tiziana. La decisione del tribunale arriverà entro una decina di giorni.

LEGGI ANCHE:

Tiziana Cantone, la decisione di Facebook

Tiziana, la mamma: “Costretta a fare video dal fidanzato”

Facebook