Scippa soldi e telefonino a un 44enne di Villaricca. In manette 36enne di Mugnano

Scippa soldi e telefonino a un 44enne di Villaricca. In manette 36enne di Mugnano

Mugnano. Riconosce il rapinatore che gli portò via soldi e telefono insieme a un complice. Malfattore arrestato dai carabinieri. I carabinieri della locale stazione, diretti dal maresciallo Vecchione, hanno eseguito una misura cautelare emessa dal g.i.p. di Napoli Nord. Disposti arresti domiciliari per Giovanni Tessitore, un 36enne del luogo già noto alle forze dell’ordine.

È ritenuto il responsabile di una rapina perpetrata la sera del 17 marzo lungo via Papa di Mugnano ai danni di un 44enne di Villaricca: Tessitore lo minacciò con un coltello costringendo il malcapitato a consegnarli 110 euro e il cellulare. La vittima aveva annotato, dopo il colpo, parte del numero di targa a bordo del quale viaggiava il rapinatore.

I Carabinieri sono riusciti a ricostruire il numero di targa e il modello dei veicolo e a risalire all’identità della moglie del malvivente a cui è intestata la macchina. Il rapinatore è stato infine riconosciuto dalla vittima in sede di individuazione fotografica e poi con il riconoscimento “all’americana”. Caccia al complice che avrebbe agito insieme a Tessitore.