Sant’Antimo, tutto pronto per la festa patronale

Sant’Antimo, tutto pronto per la festa patronale

Si apriranno sabato 3 giugno i festeggiamenti in onore di Sant’Antimo, nell’omonima cittadina a nord di Napoli. Una festa che attira ogni anno migliaia di devoti, provenienti anche da luoghi lontani, e che costituisce una delle più importanti manifestazioni civili e religiose della città.

La festa dura quasi una settimana, nel corso della quale la statua del santo viene portata a spalla per le strade cittadine. E anche quest’anno Sant’Antimo è pronta ad onorare il suo santo patrono con suoni, colori e luci, offerti dal gioco di luminarie che avvolge la città, ma anche con un programma sempre ricco di eventi e di iniziative.

Si parte sabato con la celebrazione eucaristica presieduta dal parroco del santuario Monsignor Francesco Campanile, in suffragio dei caduti di tutte le guerre passando, nel corso della giornata, per la presentazione e lo spettacolo degli “Sbandieratori Cavanesi” di Cava de’ Tirreni.

Momento clou della festa sarà come sempre la rappresentazione del martirio del santo sulla rampa del castello baronale. Fino al tradizionale volo degli angeli previsto nelle giornate di domenica, lunedì e martedì. Il tutto sarà arricchito da spettacoli pirotecnici e musicali. Un’intera comunità pronta a fare festa e ad affidarsi al suo santo patrono.