Quarto: estorsioni, cavalli di ritorno e ricettazione. Due uomini in manette

Quarto: estorsioni, cavalli di ritorno e ricettazione. Due uomini in manette

Monteruscello. I carabinieri nucleo operativo e radiomobile di Pozzuoli nel corso di servizi per contrastare i furti di auto nell’area flegrea hanno sottoposto a fermo per ricettazione e riciclaggio Chiostro Antonio e Buono Vincenzo, entrambi 28enni, di Quarto e già noti alle forze dell’ordine.

I militari dell’arma contestualmente hanno proceduto all’arresto per estorsione con il “cavallo di ritorno” e per ricettazione di Speranza Castrese, un 37enne di Quarto e Benedetto Francesco, 28enne, di Quarto.
Gli operanti avevano predisposto un servizio di osservazione controllo e pedinamento nel corso del quale avevano individuato un’area. Sul posto erano custoditi un motore e varie parti di autovetture oggetto di furto; tra i  rinvenimenti una smart, trovata parcheggiata li vicino in attesa di “decisioni”.

Chiostro e Buono erano sul posto e alla vista dei carabinieri hanno tentato la fuga, venendo comunque bloccati.
Investigando sulla provenienza  della smart i militari hanno accertato che era stata rubata il pomeriggio del 6 aprile a Pozzuoli. Nel frattempo il proprietario era stato contattato da Speranza e Benedetto che gli avevano imposto il pagamento di 1200 euro per la restituzione, intimandogli di non presentare denuncia. Tutti sono stati associati alla casa circondariale di Poggioreale. In fase di convalida il giudice ha disposto la custodia ai domiciliari per i 2 estorsori e l’obbligo di dimora e permanenza in casa durante la notte per i ricettatori.