Qualiano, sinergia tra comune e scuole per la crescita degli studenti

Qualiano, sinergia tra comune e scuole per la crescita degli studenti

Studenti, genitori, personale scolastico, Comune  ed altre istituzioni insieme, per migliorare la qualità della vita scolastica negli istituti cittadini e far crescere consapevolmente gli allievi. E’ questo l’obiettivo della sinergia di rete sviluppata tra il Comune di Qualiano, attraverso gli esperti professionisti dell’Ufficio Europa e le scuole cittadine.

Si è partiti dall’IPIA Marconi e con il placet della dirigente Giovanna Mugione,  l’Ufficio Europa coordinato dal consigliere Tommaso Picascia, ha sviluppato e messo a punto uno specifico progetto, per promuovere la partecipazione degli studenti alla vita scolastica.

Il progetto vede coinvolti studenti, genitori, personale scolastico ed altre istituzioni ed è già stato  inviato al MIUR, per l’approvazione definitiva”, ricorda l’assessore alla Pubblica Istruzione, Valentina Biancaccio.

Il Comune di Qualiano, dunque, promuove la partecipazione studentesca e la cittadinanza attiva così come previsto dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), attraverso la costituzione di una rete territoriale.

Un’Amministrazione ha il dovere di far crescere i giovani anche promuovendo la partecipazione studentesca attraverso attività, che renderanno gli allievi più consapevoli del loro ruolo all’interno della scuola ed una conoscenza più approfondita dei diritti e dei doveri al fine di assicurarne maggiore autonomia.-  sottolinea il sindaco Ludovico De Luca– Tutto ciò sta accadendo per la prima volta a Qualiano grazie alla sinergia con le scuole e l’impegno dei professionisti dell’Ufficio Europa che non si lasciano sfuggire alcuna occasione per reperire risorse, per la collettività”.

Come raccomandato anche dall’OCSE, infatti, gli studenti, devono trasformarsi da consumatori in “consumatori critici” e “produttori” di contenuti e architetture, anche nel campo digitale, in grado di sviluppare competenze trasversali ad ogni settore e ambito occupazionale. I futuri uomini e donne devono essere in grado di risolvere problemi, concretizzare le idee, acquisire autonomia di giudizio, pensiero creativo, consapevolezza delle proprie capacità, duttilità e flessibilità nella ricerca di soluzioni, per essere consapevoli del proprio posto nel mondo e nella società.