“Ponte di Surriento”, arriva la rotonda. Accordo Qualiano-Villaricca

“Ponte di Surriento”, arriva la rotonda. Accordo Qualiano-Villaricca

Per la prossima estate, il traffico e le difficoltà di circolazione all’altezza del Ponte di Surriento, saranno completamente archiviati. E’ stato siglato in questi giorni, infatti,  il Protocollo di Intesa tra i Comuni di Qualiano e Villaricca,  che permetterà la realizzazione di una rotatoria all’altezza del ponte di “Surriento”, all’incrocio tra via Roma, via Ripuaria e via Consolare Campana.

“Sono i risultati positivi di quando le Amministrazioni locali collaborano tra di loro. – sottolinea il sindaco di Villaricca, Maria Rosaria Punzo– Amministrazioni lungimiranti, propositive e collaborative non possono che arrivare a buoni risultati per la cittadinanza.”

Tra i due Comuni, un’iniziativa simile è già stata sperimentata con grande successo all’incrocio in prossimità della Chiesa di San Pasquale Baylon, dove gli ingorghi e gli incidenti di una volta, ora sono solo uno sbiadito ricordo.

L’incrocio stradale posto al confine tra i Comuni di Qualiano e di Villaricca e  contiguo al Ponte di “Surriento”, tra la via Consolare Campana, via Roma e via Ripuaria, rappresenta uno snodo nevralgico, per il transito veicolare, ed è spesso teatro di ingorghi ed incidenti stradali. Nel tempo le varie soluzioni individuate non sono riuscite a risolvere in maniera duratura la problematica e ben lo sa chi, in diversi orari della giornata e della serata, all’altezza di quell’incrocio vi trascorre le ore poiché l’unica regola che vige è quella del “passo prima io”.

La rotatoria, l’abbiamo già sperimentato,  è l’unico strumento che possa incanalare in modo ordinato il traffico veicolare e che possa prevenire ingorghi ed incidenti, servendo anche da strumento di  dissuasione dell’alta velocità.– ricorda il sindaco di Qualiano, Ludovico De LucaCon il Comune di Villaricca vi è sempre stata un’ottima collaborazione e sono certo che in futuro faremo tante altre cose insieme per il bene delle nostre collettività.”

Il cronoprogramma prevede, che entro 90 giorni ed in via sperimentale  fino alla realizzazione finale da parte della Città Metropolitana, che ha finanziato l’opera,  il Comune di Villaricca, provveda a realizzare una rotatoria provvisoria come da Progetto redatto in sinergia dagli  Uffici Tecnici di Qualiano e di Villaricca. Vi saranno isole spartitraffico oltre alle segnaletiche stradali orizzontale e verticale necessarie ad abituare gli automobilisti al nuovo dispositivo.

I Comandi di Polizia Locale di entrambe le Amministrazioni Comunali  provvederanno quotidianamente a monitorare l’impatto della rotatoria sul traffico veicolare nelle varie ore della giornata, con particolare riguardo ai periodi di maggiore afflusso veicolare, e alla eventuale diminuzione del numero di incidenti segnalati nell’incrocio. Il costo dell’opera sperimentale ricadente sui Comuni sarà equamente diviso tra Qualiano e Villaricca.

L’INCROCIO DOVE SARA’ REALIZZATA LA ROTONDA: 

rotonda ponte surriento