Mugnano. “Non sono stati reintrodotti i gettoni per le commissioni”

Mugnano. “Non sono stati reintrodotti i gettoni per le commissioni”
In relazione all’articolo pubblicato dalla testata online Teleclubitalia il 23 marzo 2016, dal titolo “Sarnataro reintroduce il gettone di presenza in consiglio comunale. Ecco quanto prenderanno i consiglieri”, si precisa quanto segue:
Tutte le notizie riportate nel summenzionato articolo sono prive di fondamento. La giunta targata Sarnataro non ha reintrodotto alcun gettone di presenza per il consiglio comunale, visto che lo stesso non è mai stato abolito dal commissario prefettizio Vaccaro, così come erroneamente riportato. L’allora commissario straordinario si limitò ad abolire i soli gettoni di presenza per le commissioni consiliari, gettone quest’ultimo non più reintegrato. Questi dati sono facilmente verificabili consultando l’albo pretorio del sito istituzionale del Comune, in cui è possibile trovare tutti gli atti emanati dalla giunta in carica e quelli della vecchia gestione. Per quanto riguarda la “notizia” che i consiglieri riceveranno 400 euro come compenso per la presenza ai Consigli comunali, trattasi anche in questo caso di analoga svista del redattore dell’articolo.  I consiglieri comunali percepiscono unicamente la cifra di 30 euro lordi per ogni partecipazione alle sedute di Consiglio comunale, così come previsto dalla normativa vigente. Confidiamo, per il futuro, nel rispetto dei canoni deontologici previsti dall’Ordine dei Giornalisti e che impongono di verificare le notizie prima della loro pubblicazione.
L’Amministrazione comunale di Mugnano