Mugnano, “Imbimbo rom”: scritta intimidatoria contro l’assessore

Mugnano, “Imbimbo rom”: scritta intimidatoria contro l’assessore

“Questa scritta, la seconda dopo quella sotto casa, è apparsa a Mugnano, in via Luca Giordano. Forse vorrebbe essere un’offesa o un atto intimidatorio. A me ricorda solo che ho l’animo indomabile e cosmopolita di uno zingaro e che nè questa, nè nessuna altra intimidazione fermerà la passione e l’energia con cui mi impegno quotidianamente per cambiare in meglio le cose!!!”. Così l’assessore alla cultura del comune di Mugnano commenta su facebook quanto accaduto l’altro giorno. Non si sa se sia un atto intimidatorio o meno, o soltanto un’offesa. Di certo ha provocato un coro di indignazione in città in tante persone che hanno sostenuto e sostengono l’assessore. Sotto la foto sono apparsi molti commenti di sostegno.

“Resto sbigottito di fronte ad azioni che mi appaiono innanzitutto prive di senso – commenta l’assessore –  Quelle che forse per qualcuno sono delle offese per me sono solo il segno che sto ben operando. Rom, come mi ricorda un amico, vuol dire uomo quel che tutti dovremmo imparar ad essere nel nostro agire quotidiano”. Sul caso, probabilmente, ci sarà anche una interrogazione parlamentare.