Mugnano, FdI e Lista Piscopo non votano il piano opere pubbliche: “Ecco perchè siamo usciti”

Mugnano, FdI e Lista Piscopo non votano il piano opere pubbliche: “Ecco perchè siamo usciti”

Mugnano. I Consiglieri Comunali di destra Capasso e Tammaro di “FdI AN” e Cardone della “Lista Piscopo” hanno abbandonato l’aula in occasione del voto sulla modifica al piano triennale delle opere pubbliche al fine di stigmatizzare ed evidenziare una grave incongruità dovuta ad un doppio motivo;

1) il piano triennale alle opere pubbliche allegato al documento unico di programmazione risulta dagli atti essere totalmente diverso da quello approvato in consiglio Comunale con la delibera numero 23, infatti la somma degli investimenti e diversa e gli interventi previsti scostano dal piano originale;

2) il documento unico di programmazione nel riutilizzare le risorse economiche derivanti dall’avanzo di amministrazione , impegna somme non irrilevanti (oltre 100.000,00 euro) per incarichi professionali e per interventi non riconducibili ad opere pubbliche Il capo gruppo di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale, Antonio CAPASSO, durante il suo intervento nel spiegare i motivi della dimostrazione di dissenso chiarisce che “ è interesse nostro e della parte politica che rappresentiamo adottare senza alcuna strumentalizzazione tutti i provvedimenti necessari per realizzare le opere pubbliche, ma questo non significa produrre atti che violano le indicazioni previste dal testo unico degli enti locali che obbliga le amministrazioni ad utilizzare gli avanzi di bilancio solo ed esclusivamente per opere pubbliche e non per incarichi professionali o altri interventi che nulla hanno a che fare con la realizzazioni di infrastrutture di cui tanto la nostra città necessita”