E’ di Mugnano l’anziano morto al San Giuliano. I familiari chiedono giustizia e parlano di malasanità

E’ di Mugnano l’anziano morto al San Giuliano. I familiari chiedono giustizia e parlano di malasanità

E’ di Mugnano l’uomo morto in ospedale dopo la somministrazione di una betametasone. Giuseppe Maisto, 70 anni, era stato ricoverato all’ospedale San Giuliano di Giugliano a seguito di una caduta a causa della quale aveva riportato un ematoma e una lesione al bacino.

 

L’anziano purtroppo aveva già dei problemi fisici di base e temporaneamente i medici gli avevano sospeso le terapie proprio per le patologie pregresse. A raccontare quanto accaduto agli agenti del commissariato di Giugliano intervenuti all’ospedale è stata la figlia dell’uomo. Secondo la donna i medici avrebbe somministrato una fiala di betametasone per la febbre. Ma subito dopo però  l’uomo si è sentito male, ha avuto un forte tremolio ed è morto per infarto.

 

La salma è stata sequestrata e sul corpo è stata predisposta l’autopsia. Ora il pm dovrà fare chiarezza su quanto accaduto in quelle ore concitate. I familiari dell’anziano invece chiedono giustizia e parlano di un caso di malasanità.