Allarme meningite a Mondragone, ricoverato un 17enne al Cotugno

Allarme meningite a Mondragone, ricoverato un 17enne al Cotugno

Caso sospetto di meningite sul litorale domitio. Ieri sera un 17enne di Mondragone è stato accompagnato al pronto soccorso della clinica Pineta Grande di Castel Volturno. Il minore presentava strani sintomi, simili a quelli di chi contrae l’infezione.

Tra questi sintomi, oltre alla febbre, anche una crisi epilettica. I medici della struttura domiziana, presa visione della situazione, hanno disposto questa mattina il trasferimento a Napoli, dove ci sono strutture specializzate, su tutte il Cotugno, nella cura di questo tipo di malattia.

Attualmente non si può parlare ancora di un caso di meningite, pur avendo alcuni sintomi: soltanto gli esami delle prossime ore potranno chiarire la situazione. Al momento non è scattata ancora la profilassi per luoghi e persone frequentate dal 17enne.

Mentre il giovane veniva trasportato in clinica nel resto d’Italia, ieri sera, continuavano a registrarsi altri casi con un morto a Roma. Solo negli ultimi due giorni ci sono state tre persone ricoverate in Toscana, un’altra a Roma, una a Genova, una a Sulmona ed una a Brescia.

LEGGI ANCHE: COME VACCINARSI CONTRO LA MENINGITE