Sant’Antimo, sequestrato il chiosco a ridosso del rione 219: denunciato proprietario

Sant’Antimo, sequestrato il chiosco a ridosso del rione 219: denunciato proprietario

Sequestrato il chiosco abusivo a Sant’Antimo a ridosso del rione di edilizia popolare 219. Denunciato il proprietario. I Carabinieri della locale Tenenza coordinati dalla Compagnia di Giugliano hanno messo a segno l’operazione in via Giacinto Gigante.

Il titolare dell’attività, A.P., è stato denunciato per abusivismo edilizio, furto aggravato di energia elettrica, frode in commercio e occupazione di suolo pubblico non autorizzata.

I militari dell’Arma, in particolare, hanno accertato che l’uomo aveva realizzato un chiosco in legno, in assenza delle autorizzazioni urbanistiche, al cui interno vendeva alimenti di vario genere, senza alcuna autorizzazione sanitaria e amministrativa, alimentando le attrezzature presenti (frigoriferi, congelatori e forni) mediante energia elettrica sottratta indebitamente mediante allaccio abusivo alla pubblica illuminazione.

Sono stati sottoposti a sequestro amministrativo 85 fusti in alluminio contenenti olio di oliva privo di tracciabilità, il chiosco, attrezzature e alimenti, del valore complessivo pari ad euro 7.000,00.