Qualiano, prende auto di nascosto per andare a prostitute sul “doppio senso”: 22enne nei guai

Qualiano, prende auto di nascosto per andare a prostitute sul “doppio senso”: 22enne nei guai

E’ stato denunciato e dovrà pagare una sanzione amministrativa per essere stato beccato dai Militari della Stazione dei Carabinieri di Qualiano ad adescare una delle tante prostitute che si offrono ai clienti di passaggio sulla Circumvallazione Esterna.

Protagonista della singolare vicenda un giovane 22enne residente a Napoli, che l’altra sera a bordo della Opel Zafira del padre, poco dopo le 18.00, si è avvicinato ad una delle “signorine” del doppio senso. Il giovane ha contrattato il prezzo e la signorina è salita a bordo della Opel Zafira, quando sono arrivati i Carabinieri della Stazione di Qualiano, guidati dal maresciallo Bilancio, che svolgevano un regolare servizio di controllo del territorio. Il 22enne alle domande dei Carabinieri non ha proferito parola, né ha tentato di giustificarsi.

Devo sempre ringraziare le Forze dell’Ordine, che non abbassano mai la guardia ed i controlli sono quotidiani.- afferma il sindaco Ludovico De Luca-  Grazie al lavoro continuo sul nostro territorio anche le zone dove si esercita la prostituzione si sono ridotte, è rimasto un tratto della Circumvallazione Esterna, che viene controllata continuamente ed anche in questa zona, piano piano  tornerà la vivibilità”.

L’adescatore dovrà pagare una sanzione amministrativa per aver violato l’ordinanza numero 27/10, che vieta “l’acquisto” di prestazioni sessuali su strada pubblica. La multa, piuttosto salata, arriverà a casa del 22enne, che dovrà dare spiegazioni ai genitori. Forse voleva fare bisboccia con le signorine, ma dopo questa esperienza la prossima volta ci penserà su due volte prima di fermarsi.