briatore reddito di cittadinanza

Sospendere il reddito di cittadinanza in alcuni mesi dell’anno così da avere personale a lavoro. E’ questa la proposta di Flavio Briatore che interviene nuovamente sul sussidio.

“È giusto sospenderlo da aprile fino a ottobre perché noi abbiamo bisogno di gente che vuole lavorare” dice l’imprenditore ospite de La Zanzara su Radio24. “Beh sicuro, ho visto un talk show l’altra settimana e uno candidamente ha detto: ‘Io prendo il reddito di cittadinanza e poi faccio dei lavori in nero’. A questo punto lo sospendi nel mese di aprile e lo ripristini il mese di ottobre”.

Briatore su reddito di cittadinanza

Di recente Briatore è al centro delle polemiche per le sue dichiarazioni relativamente alla pizza. Ma anche queste sul reddito di cittadinanza stanno facendo discutere. “Io credo che la gente abbia voglia di avere tempo libero, è cambiata la filosofia. Noi quando eravamo ragazzi volevamo lavorare perché ci piaceva, io d’estate raccoglievo le mele, raccoglievo la fragole”. Briatore sostiene di aver incontrato molte difficoltà nella ricerca di personale. “Su mille persone ne abbiamo assunte credo 8, tutti quanti chiedevano di non lavorare nel week end, gli orari li fanno loro e non li fai più tu, la gente vuole più tempo libero”.

Non è la prima volta che Briatore critica il sussidio introdotto dal governo Conte I. “Molti ragazzi cercano lavoro sperando quasi di non trovarlo” aveva spiegato di recente. “Io lo vedo chiaramente: preferiscono il reddito di cittadinanza a un percorso di carriera”.

Anche Forza Italia aveva lanciato questa stessa proposta di “non concedere l’aiuto almeno per la stagione estiva, accompagnando la cosa con la reintroduzione dei voucher e l’abbassamento della pressione fiscale”.

Intanto proprio oggi sono stati diffusi dati secondo cui le fiamme gialle hanno smascherato 29 mila falsi poveri con il reddito di cittadinanza. Nei controlli sul reddito di cittadinanza svolti dalla Guardia di finanza in collaborazione con l’Inps su soggetti “connotati da concreti elementi di rischio” sono stati scoperti illeciti per 288 milioni – di cui 171 milioni indebitamente percepiti e 117 milioni fraudolentemente richiesti e non ancora riscossi -. Oltre 29 mila le persone denunciate. Il dato è relativo al periodo 1 gennaio 2021-31 maggio 2022.

Briatore difende pizza a 15 euro, Napoli risponde: “Pizza gratis ai cittadini”

continua a leggere su Teleclubitalia.it