Ieri il Parlamento europeo ha dato il via libera al certificato digitate dell’Ue. Il green pass servirà a viaggiare negli Stati Europei senza più limitazioni per i vaccinati o per coloro che risultino negativi o sono guariti recentemente dal Covid-19.

Viaggi all’estero con green pass europeo

In Italia il testo dovrà ora essere formalmente adottato dal Consiglio e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, per l’entrata in vigore dal primo luglio 2021. 

Come verrà rilasciato?

Il certificato sarà rilasciato gratuitamente dalle autorità nazionali e sarà disponibile in formato digitale o cartaceo con un codice QR.

Come funziona?

Il certificato attesterà che una persona è stata vaccinata contro il coronavirus o ha effettuato un test recente con esito negativo o che è guarita dall’infezione. L’Unione europea renderà i certificati compatibili e verificabili in tutti gli Stati europei, oltre a prevenire frodi e falsificazioni.

Quando si potrà usare il Green pass?

Il green pass entrerà in vigore dal 1° luglio 2021 e avrà validità per 12 mesi. Il certificato non costituirà una condizione preliminare per la libera circolazione e non sarà considerato un documento di viaggio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it