Dopo mesi e mesi di restrizioni, la Campania potrebbe approdare finalmente in zona bianca. I numeri dell’ultima settimana lasciano finalmente intravedere una luce in fondo al tunnel lungo otto mesi: nella settimana appena conclusa, infatti, i nuovi casi giornalieri in media sono stati di poco superiori a 600. Inoltre, i nuovi malati sono stati il 40 per cento in meno di quelli della settimana precedente. E, per la prima volta dalla fine del mese di ottobre, i ricoverati in degenza ordinaria sono meno di mille.

Campania in zona bianca

Ma la Campania quando sarà zona bianca?  Sicuramente non la prossima settimana se i contagi , pur in calo, proseguiranno con l’incidenza attuale. Perché è l’incidenza, ovvero il rapporto tra tamponi e positivi individuati e non più il complesso indice di contagio Rt ora il fattore fondamentale per riclassificare le regioni secondo i colori che abbiamo imparato a conoscere.

Per la zona bianca dobbiamo aspettare almeno altre tre settimane quando l’incidenza scenderà sotto 50 e ci resterà per, appunto, tre settimane. Dunque la data sarà fissata a fine giugno.

La Campania deve stare attentissima al rischio della variante indiana che è molto più contagiosa di quella inglese, ormai prevalente nel nostro Paese e che vede già alcune persone contagiate e individuate. Le Regioni che entrano in zona bianca non hanno più il coprifuoco né il blocco della circolazione notturno.

continua a leggere su Teleclubitalia.it